Menu Home

#IoColtivo

Cara lettrice, caro lettore, questo è il post che sto preparando da vari giorni per annunciare la personale adesione alla campagna di MeglioLegale per la disobbedienza civile e il richiamo dell’attenzione sulla necessità di scelte antiproibizioniste, dal nome #IoColtivo Far giungere l’adesione agli inizi di giugno potrebbe sembrare anacronistico, magari un ritardo sornione, ma vi sono delle spiegazioni tecniche ed organizzative che snocciolerò nel corso del racconto delle prossime settimane.

Specifico in premessa che ciò che seguirà d qui in avanti vuol testimoniare anche un’esperienza di coltivazione domestica da parte di due persone con disabilità visiva, un po’ per affermare la facilità dell’autoproduzione, ad oggi inspiegabilmente ancora vietata, ma anche come la possibilità di approvvigionarsi di un rimedio naturale per varie patologie, fastidi o necessità passi dall’autoproduzione, visto che per molti problemi di tipo sanitario il sistema nazionale latita nella fornitura di questo che, piaccia o no, risulta essere una medicina in molti casi.

Dunque, vi presento le nostre piantine, una per me e una per Sonia.

Nel corso delle prossime settimane dedicherò ampio spazio alla pianta di canapa, tentando di tracciare ogni suo aspetto. Dalla Cannabis Light agli usi terapeutici, dall’impiego industriale alla valenza ricreativa, dagli aspetti economici a quelli sociali, oltre che aggiornarvi costantemente con testimonianza fotografica sullo stato di salute della nostra personale disobbedienza civile, rappresentata da due piantine di cannabis autoprodotte.

La categoria dedicata a questi post sarà quella dei Diritti Civili perché con spirito radicale ribadisco che si tratta di una lotta per l’affermazione dello Stato di diritto. Il tag portante, che vedrete in cima a quelli indicati per gli articoli, sarà appunto BattagliaDiCiviltà, accompagnato a quello della campagna, #IoColtivo.

Non mancheranno appuntamenti dialoganti dal divano con ospiti che ci aiuteranno a comprendere meglio il senso di questa campagna e della necessità di scelte antiproibizioniste.

E riproponendo questo brano di Jaka che esprime in modo elementare e completo il perché della bellezza e della necessità di questa pianta

auguro buona coltivazione a tutte/i.

Categorie:diritti civili

Tagged as:

Alessandro Napoli

Libero e con l’aspirazione viva di appassionare ai temi trattati con un dirompente fiume di parole, frutto del pallino per la comunicazione scritta.
Redattore e sostenitore di www.radio32.net scrivo per il webmagazine www.sinapsimag.it

5 replies

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: