Menu Home

Ottant’anni di poesia. Auguri Francesco Guccini.

In queste ultime settimane, da quando OpposteVisioni è nato, sono vari gli stimoli musicali che hanno lasciato un segno. Ma grazie agli articoli di Andrea Zennaro da VitamineVaganti si è riacceso il gusto per l’ascolto di Francesco Guccini. Apro questo post con un brano, “i fichi”, che non è in linea con ciò che segue, ma che mi da l’occasione di festeggiare Francesco Guccini con la sua caratteristica che più adoro, l’ironia. Accompagnandomi alla lettura del pezzo di Andrea ho gustato La Canzone dei 12 mesi

che è un brano che ho ascoltato con più profondità grazie a Sonia, nel nostro primo periodo assieme. Forse il più poetico, quello che sicuramente aiuta l’analisi di Andrea Zennaro, considerando appunto lo scorrere del tempo nella sua poetica. La prospettiva che Andrea usa per la lettura della poetica del Guccio mi richiama anche un’altra canzone non citata da lui, che apre un album citato nel suo pezzo, ma per un altro brano. La canzone è “lettera”.

Ho riascoltato meglio un brano che mi era sfuggito, almeno ad un ascolto più attento, ovvero Piazza Alimonda.

E festeggio il poeta, che oggi taglia il traguardo degli Ottanta, con un suo brano che mi fa sentire ancora giovane e con la voglia di guardare il mondo con l’idea di cambiarlo.

Riascolto con piacere anche incontro

del 1973 ed “E un giorno “

del 2000 e scopro “e un altro giorno è andato”

del 1970 che, non avendo un’approfondita conoscenza discografica di Guccini, non conoscevo.

Se in apertura ho citato un brano sbarazzino, sempre in “D’amore, di morte e di altre sciocchezze”, chiudo con un questa playlist gucciniana in onore del suo compleano con un brano dell’ultimo album del 2012.

Buona domenica!

Categorie:La Musica che gira intorno

Tagged as:

Alessandro Napoli

Libero e con l’aspirazione viva di appassionare ai temi trattati con un dirompente fiume di parole, frutto del pallino per la comunicazione scritta.
Redattore e sostenitore di www.radio32.net scrivo per il webmagazine www.sinapsimag.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: